Stampa Pagina

Benvenuti

LA SINISTRA BOCCIA IL BUONO SCUOLA E IMPEDISCE LIBERTA’ DI SCELTA ALLE FAMIGLIE POVERE

La maggioranza di centrosinistra è stata costretta in aula a mostrare il suo vero volto ideologico e intollerante: dopo aver tentato per tre anni di non esaminare la mia proposta di legge ‘Interventi per garantire la libertà di scelta educativa della famiglia’, presentata nel lontano aprile 2013 e sottoscritta da tutto il centrodestra e dopo una gestione pasticciata in commissione cultura, per evitare dibattiti e divisioni interne, ha deciso di stroncare qualsiasi tentativo di dialogo e blindare la bocciatura: l’ennesimo insulto nei confronti delle famiglie più povere della nostra regione. Un rifiuto secco del testo di legge,  senza nemmeno presentare emendamenti. La bocciatura della legge ha messo in evidenza una maggioranza dominata dall’ala più laicista e ideologizzata. Il Pd ha respinto qualsiasi tipo di mediazione, sono stati bocciati perfino due nostri emendamenti  tesi al dialogo, che estendevano il cosiddetto ‘buono scuola’ anche alle statali e introducevano il riferimento, oltre che al quoziente familiare, anche al reddito e, così facendo hanno bellamente sconfessato quanto dichiarato dal presidente della commissione cultura Carrara e cioè che la maggioranza condivideva il tema e che nelle prossime settimane avrebbe presentato un proprio testo in merito: balle. Bastava approvare quei due emendamenti, che superavano le uniche obiezioni che avevano utilizzato e che avrebbero potuto presentare anche loro. 

CONTINUA A LEGGERE

REFERENDUM COSTITUZIONALE: PREMIATA OPERA SENSIBILIZZAZIONE PER IL NO

Con il chiaro e netto NO alla riforma costituzionale, gli italiani hanno dimostrato maturità e responsabilità e posto la parola fine all’esperienza del Governo targata Matteo Renzi. Con quasi il 70% di affluenza ai seggi, è stata premiata l'opera di sensibilizzazione sull’importanza di andare a votare e sulle ragioni del "no”, che anche come Movimento PER Politica Etica Responsabilità abbiamo portato avanti. La marcata preferenza per il NO, ha consentito di salvaguardare la l...ibertà di scelta dei senatori da parte dei cittadini e non dagli apparati di partito e ha sventato il rischio di un Governo accentratore che, dopo il via libera alle unioni civili, avrebbe imposto ben presto al nostro Paese una serie di iniziative legislative eticamente inaccettabili: provvedimenti come la legge Scalfarotto sull’omofobia e la regolamentazione anche in Italia dell’eutanasia e dell’aberrante pratica dell’utero in affitto. Le maggiori responsabilità di Renzi non stanno nella sconfitta al referendum, ma nell’arroganza e nella presunzione che gli ha impedito di capire quanto fosse stata antidemocratica, effimera e accidentale la sua ascesa al potere. Renzi ha giocato al suo ruolo di nuovo, alternando in modo meccanico riverenza e insolenza: ma gli italiani lo hanno stanato. Ora dobbiamo imporre un altro no, quello finalizzato a scongiurare la minaccia di un nuovo esecutivo tecnico alla Monti. Il nostro Paese merita tutte le garanzie di un confronto democratico, che si può realizzare solo restituendo sovranità al popolo italiano attraverso una nuova legge elettorale e nuove elezioni.

VIDEO CONVEGNO LA SOLITUDINE DEL POST-ABORTO

COMITATO DI MAMMA CE N’E’ UNA SOLA

COSTITUISCI UN COMITATO LOCALE CONTRO LA PRATICA DELL'UTERO IN AFFITTO

Il comitato "Di mamma ce n'è una sola", di cui l' Onorevole Olimpia Tarzia è coordinatrice nazionale, nasce per svolgere un'opera di sensibilizzazione, di denuncia e di contrasto al mercato di quella che viene definita eufemisticamente «maternità su commissione».

Manifesto Comitato

Costituisci un Comitato locale

Volantino Comitato

Sede Comitato "Di mamma ce n'è una sola"

Largo della Caffarelletta, 7 - 00179 Roma Tel. 3774606227

e-mail: unasolamamma@hotmail.it

Permalink link a questo articolo: http://www.olimpiatarzia.it/

24-11-2016 – Avvenire – La Regione Lazio boccia il Buono Scuola

24-11-2016 – Avvenire – La Regione Lazio boccia il Buono Scuola

Leggi altro

24-11-2016 – Zenit – Olimpia Tarzia: “Perchè la sinistra è contro i poveri?”

24-11-2016 – Zenit – Olimpia Tarzia: “Perchè la sinistra è contro i poveri?”

Leggi altro

24-11-2016 – Giornale d’Italia – PD e 5 Stelle uniti contro i più deboli

24-11-2016 – Giornale d’Italia – PD e 5 Stelle uniti contro i più deboli

Leggi altro

23-11-2016 – Ansa – Scuola:da Consiglio no a pdl Tarzia su ‘buoni’ per paritarie

23-11-2016 – Ansa – Scuola:da Consiglio no a pdl Tarzia su ‘buoni’ per paritarie

Leggi altro

21-11-2016 – Il Tempo – La sinistra boccia le scuole paritarie

21-11-2016 – Il Tempo – La sinistra boccia le scuole paritarie

Leggi altro

21-10-2016 – Il Tempo – Bocciati i bonus economici per le paritarie

21-10-2016 – Il Tempo – Bocciati i bonus economici per le paritarie

Leggi altro